Juventus – Lazio : l’analisi

16 ottobre 2017

Juve-Lazio 1-2: una sconfitta che fa male

Perdere in casa è sempre un fatto traumatico, pur contro una Lazio di assoluto livello. Perdere così, però, con un rigore sbagliato sotto lo striscione del traguardo fa ancor più male. Certo, la partita con le aquile capitoline non è stata straordinaria, anzi. Un secondo tempo farraginoso, segnato amaramente dal poco equilibrio degli uomini di Allegri, incappati nella trappola mortale proposta loro dallo spietato duo Immobile-Inzaghi. Eppure, anche in una notte da dimenticare, la Juve ha creato i presupposti per rimettersi in carreggiata, ma il palo e Strakosha hanno detto di no ad un Dybala anche sfortunato.

Il carattere, dunque, non è mancato e sarà importante rivederlo anche mercoledì, quando allo Stadium giungeranno i rampanti portoghesi dello Sporting club de Portugal. I Leoni di Jesus hanno dimostrato, negli ultimi anni, di potersela giocare alla pari con tutti e verranno a Torino per fare punti. Per averne la meglio servirà una performance di primo livello, un ulteriore passo falso, stavolta, non sarà consentito. In campionato il tempo per recuperare il Napoli è quasi infinito, in Champions, invece, è sempre una questione di attimi.